In forma dopo le feste

Alzi la mano chi non ha messo su qualche chiletto di troppo durante le feste…ebbene sì, pochi di noi possono tornare serenamente sulla bilancia dopo le abbuffate natalizie, ma non bisogna disperare. Manca ancora qualche mese all’estate e  abbiamo tutto il tempo per riprendere la forma fisica, sarà sufficiente qualche piccolo accorgimento!

Innanzitutto, non c’è nulla di più sbagliato (ma diffuso) dell’abitudine di saltare i pasti. Meglio piuttosto fare tanti piccoli spuntini (almeno 5) nell’arco della giornata, non c’è nulla di meglio per svegliare il metabolismo.

E’ doveroso rinunciare ad aperitivi, alcolici in generale e snack dolci o salati, che vanno sostituiti con un frutto o un vasetto di yogurt. Le feste di Natale ci hanno lasciato la dispensa colma di frutta secca? Nessun problema, anzi, è una merenda ideale! Mangiare 2-3 noci o 5-6 mandorle è il modo ideale di placare la fame.  Le noci, in particolare, sono ricche di virtù: oltre a indurre il senso di sazietà, permettono al nostro corpo di fare il pieno di sostanze antiossidanti utilissime, che forniscono una protezione contro l’ossidazione, cioè il danneggiamento delle cellule.

Ai pasti principali, meglio ridurre gli amati carboidrati, privilegiando quelli a basso indice glicemico (pasta e riso integrali, che tra l’altro sono deliziosi), e se possibile evitate di mangiarne la sera; per cena, infatti, è opportuno preferire piatti proteici e verdure. In particolare sono indicate le carni bianche e il pesce, mentre i formaggi sono da limitare in quanto ricchi di grassi. 
Molti sportivi hanno l’abitudine di bere un bicchiere di latte prima di dormire, oltre ad essere una miniera di calcio,  è una bevanda ricca di  triptofano, sostanza che favorisce il rilassamento.

Un altro ottimo proposito per l’anno nuovo sarebbe l’iscrizione in palestra, bastano tre giorni di attività fisica settimanali  per iniziare a vedere qualche risultato.

Se siete “allergici” alla palestra e fervidi sostenitori dell’attività fisica all’aria aperta, si consiglia di camminare di buon passo per almeno mezz’ora al giorno, è un ottimo metodo per bruciare calorie e al tempo stesso donare tonicità a gambe e glutei.

Non sottovalutate inoltre il fattore sonno: contrariamente a quanto si potrebbe immaginare, dormire aiuta a dimagrire! Abbandonarsi tra le braccia di Morfeo otto ore per notte riduce notevolmente lo stress e  diminuisce la produzione dell’ormone che regola l’appetito, la grelina.

Detto ciò…vi saluto per andare in palestra,  ma prima mi concederò uno spuntino a base di frutta secca, per dare il buon esempio…

Auguro a tutti i lettori un 2016 in strepitosa forma!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *